Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘squallore’ Category

A noi Frankenstein ci fa una pippa.

Che poi si perda la bellezza del vivere, beh non è certo un problema della “scienza” no?

Annunci

Read Full Post »

Baccini e Tabacci lasciano l’UDC, pare sotto nefasto influsso della “roba bianca”, pardon Rosa Bianca… Psichedelica copia scolorita e insapore del rosso e bianco di Democratico Cristiana memoria?

Read Full Post »

…ma poniamo che, invece, accada. Dopo?

Ultimamente sono drammaticamente pessimista su tutto ciò che riguarda la politica. In questi due anni di traballante governo “il fu centrodestra” ha fatto di tutto, ha urlato, litigato, è sceso in piazza, si è diviso ed infin ora ricompattato nel chiedere elezioni immediate; l’unica cosa che non ha fato è stata cambiare, elaborare un programma, una strategia, ma anche solo una vaga idea che porti a superare i contrapposti personalismi e a creare un partito dei moderati che vada più in altro di un predellino. Vada per le elezioni e poniamo che le vinca… poi? Tutto come prima? Veti di qua, aiutini di là e stessi casini di qualche anno fa? In quel caso sarebbe meglio perdere…

Quindi? Io, per definizione, di politica non capisco niente, ma ad oggi, piuttosto che sorbirmi altri cinque anni di “vorrei, ma non posso” preferisco sei mesi di governo “tecnico” diciamo… sostenuto da Partito Demostratico e Popolo delle Libertà (e chi si vuole aggiungere) con un programma preciso, guidato da un “non” politico (Draghi, Monti?) non troppo sputtanato, con un programma base di riforme economiche, costituzionale (e istituzionale) ed elettorale condiviso dai due partiti principale e da chi ci sta. Per chi non ci sta… chissene…

Poi tutti “nemici” come prima e che vinca il migliore, ma sembra coalizioni mostruose tenute insieme dal collante di un fastidioso e ormai insopportabile odio reciproco. Se oggi il governo non dovesse “cadere”, infatti, la ragione sarenne solo una: “se no torna Berlusconi”. Tipico esempio di lungimiranza miope.

Read Full Post »

Quattro conti, qualche dubbio… nessuna certezza. Ah dimenticavo… la netta sensazione di essere presi per il culo.

Ri-pessimismo e medesimo fastidio, quasi una nausea.

Read Full Post »

Viviamo in un paese malato. Oggi si “scopre” l’emergenza educazione, ieri si scopriva quella sicurezza, poi c’è la costante emergenza evasione fiscale… ogni giorno porta la sua emergenza. Ogni volta, di fretta e furia, si risponde in maniera reattiva sulle ali dello sdegno “popolare”… poi il tempo passa e lascia il passo ad un’altra emergenza.

Il problema è che tutte queste emergenze denotano come in Italia quello a cui siamo drammaticamente impreparati è la normalità.

Read Full Post »

Mastella si dimette… anzi no. Questo sì che è un governo serio.

Read Full Post »

Il premio Nobel per la Pace non ha più alcun senso.

Almeno che non si sia accecati dal politically correct.

Read Full Post »

Older Posts »